PRIX ITALIA - RAI || 14 - 18 giugno 2021

14/06/2021

Il Prix Italia ha scelto Milano. La 73° edizione si svolgerà dal 14 al 18 giugno 2021 presso la Fondazione Stelline.

Il tema centrale di questa edizione è “Rebuilding Culture and Entertainment. Media’s Role for a New Start” e affronterà il tema del “ruolo dei media per un nuovo inizio”. Un’edizione che guarda alla duplice sfida dell’innovazione e dell’offerta di nuovi prodotti e conferma l’impegno del servizio pubblico, e della Rai in particolare, per il rilancio della cultura post-pandemia da Covid-19.
L’obiettivo è quello di riportare al centro del dibattito pubblico il mondo dell’arte in tutte le sue espressioni.

Un evento che rilancia la cultura nella post pandemia con 241 opere in concorso presentate da 56 broadcaster di 33 paesi e con la partecipazione di 6 università del territorio.
Un’edizione ricca di ospiti internazionali e grandi nomi del cinema, della musica e del mondo dei media: da da Noel Curran, Direttore Generale European Broadcasting Union (EBU), alla regista Trudie Styler, da Luigi Gubitosi, AD e Direttore Generale TIM a Barbara Stefanelli, Vice Direttore Corriere della Sera.
Presente il presidente della Rai Marcello Foa, la direttrice di Rai Fiction Maria Pia Ammirati, Paolo Del Brocco, Amministratore Delegato Rai Cinema e tanti personaggi Rai.

La Tgr Lombardia segue tutto l’evento con una striscia quotidiana dalle 1450 alle 1510. Tante le dirette e i collegamenti per raccontare queste ricche giornate di incontri e proiezioni.Rai Fiction propone l’anteprima “Sorelle per sempre”, mentre Rai Cinema presenta “Miss Marx”, un film di Susanna Nicchiarelli con Romola Garai e Patrick Kennedy.
La sfida decisiva di questa 73° edizione del Prix Italia consiste nel farsi occasione di scambio e riflessione per superare la battuta d’arresto che ha colpito tutto il mondo della cultura, indicando le possibili strategie per una rinascita autentica degli spettacoli teatrali, degli eventi dal vivo, del cinema e dei festival culturali nel contesto post-pandemico.

Un ruolo di primo piano avranno, come sempre, i giovani e gli universitari, grazie a un protocollo d’intesa tra Rai e CRUI, la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane. La giuria degli studenti premierà il miglior video in concorso nella categoria web, e avranno anche la possibilità di effettuare dirette e interviste tramite i social dei rispettivi atenei. Perché questo Concorso, conosciuto in tutto il mondo, è anche una preziosa opportunità di far conoscere e circolare le idee di giovani autori. Come quelli che, numerosi, hanno partecipato nelle scorse settimane alla prima edizione delle master class del Prix Italia in collaborazione con Rai Academy.

Per saperne di più

Scarica il programma