AMICI DELLE STELLINE | PROGETTI 2014 - 2015

da 16/09/2014 a 30/11/2015

Presentati i progetti 2014–2015, durante prima assemblea pubblica della Community Amici delle Stelline del 16 settembre u.s. presso la Fondazione Stelline, a cui hanno partecipato i soci fondatori e nuovi associati.

Tre macro progetti proposti dai gruppi di lavoro costituiti nel primo anno di vita dell’Associazione, che manterranno Milano al centro del dibattito internazionale anche dopo Expo 2015, e che saranno realizzati attraverso sponsorship e partnership private e istituzionali, a partire dal 29 settembre 2014.
 

CONVEGNO MOSTRA SULLA CITTÀ METROPOLITANA 

La città metropolitana, affrontata grazie a una serie di iniziative finalizzate al coinvolgimento dei cittadini lombardi e milanesi nel processo di costituzione: una piattaforma per delineare il perimetro della vision di questo nuovo soggetto che non può essere solo una nuova articolazione amministrativa.

Tavola rotonda “Città metropolitana: dalla politica, alle politiche” | 29 settembre 2014
con la partecipazione dei più alti rappresentanti delle istituzioni milanesi, preceduta dalla presentazione in anteprima della ricerca “Orientamenti e reazioni degli attori istituzionali e politici alla realizzazione della Città metropolitana milanese” - svolta dai professori Luciano Fasano e Nicola Pasini dell’Università Statale di Milano per conto di ISAP.

 

Mostra dell’Alfabeto metropolitano | ottobre
Una mostra - percorso per raccontare la Milano contemporanea attraverso una serie di lemmi, uno per ciascuna lettera dell’alfabeto, fotografie e video interviste che racconteranno la propria idea di città metropolitana. Il tutto per la costruzione di una grande “cloud” che rappresenterà i termini identificabili con il significato di città metropolitana.

     
    “LEONARDO ALLE STELLINE” | aprile - settembre 2015

    Il progetto ha una sua genesi naturale anche grazie alla posizione strategica di Palazzo delle Stelline che invita a pensare alla funzione di questo luogo come spazio di accoglienza e approfondimento culturale della visita all’Ultima Cena non solo in vista di Expo 2015, ma anche e soprattutto dopo Expo, per far vivere un’esperienza del Genio Leonardo innovativa, multimediale, emozionale.
    Una delle prime tappe sarà il collegamento con Santa Maria delle Grazie, attraverso un percorso di comunicazione che condurrà, al Chiostro della Magnolia dove un padiglione appositamente costruito ospiterà un’edizione multimediale del Cenacolo e dello studio di Leonardo, realizzato con le più aggiornate tecnologie digitali e arricchito dalla “visione” di un grande artista e filmaker contemporaneo quale Peter Greenaway.
    La Fondazione Stelline sta lavorando con Change Performing Arts alla stesura di un  accordo con la Sovrintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggisti.