LA REGIONE DÁ LUCE ALL'ARTE

da 09/12/2009 a 25/04/2010

Il progetto è nato dall’esigenza di valorizzare il ricco patrimonio artistico regionale, in particolare quello degli enti assistenziali e sanitari, a seguito di un’importante e significativa azione di catalogazione, promossa e già avviata dalla Presidenza di Regione Lombardia. Fondazione Stelline ne ha curato l’organizzazione e l’attuazione nelle diverse fasi.
Il grande evento, ospitato nello storico Grattacielo Pirelli, si è articolato in due momenti espositivi distinti - “Dipinti lombardi dal Rinascimento al Barocco” e “Artbox. A tu per tu con Hayez, Antonello da Messina, Tiziano e Sironi” - ed è stato inaugurato dalla videoproiezione, sull'intera facciata del Palazzo Pirelli, delle immagini in slide show delle opere esposte.
In mostra capolavori di autori quali Giovanni Cariani, Moretto da Brescia, Romanino, Giovanni Battista Moroni, Camillo Procaccini, Fra’ Galgario ed altri. Alcuni dipinti, bisognosi di cura, sono stati restaurati per tutelarne la conservazione e restituirli alla fruizione pubblica.
Lungo il percorso espositivo ciascuna opera è stata affiancata da schermi al plasma che sostituivano le tradizionali didascalie, permettendo l’interazione col dipinto e un approfondimento storico-scientifico dello stesso, per conoscere il percorso creativo dell’artista ed ammirare i particolari dell’opera.

Le proiezioni si sono svolte per sette sere consecutive, dal giorno dell'inaugurazione, restituendo simbolicamente alla città e al territorio opere “nascoste”. Il Grattacielo Pirelli è diventato così un imponente schermo cinematografico sul quale scorreva una serie di 30 proiezioni delle opere di maggior valore storico artistico presenti in mostra, con zoom su alcuni dei loro dettagli particolarmente significativi.