SARA FORTE | 12.10 - 06.11.2016

da 11/10/2016 a 06/11/2016
In mostra 30 opere dalle forme pulite, essenziali e fortemente comunicative. Tra quadri tridimensionali e sculture in vetro di Murano, che richiamano "Le città Invisibili" di Italo Calvino.
 
 
Il lavoro di Sara Forte è elegante. Una pittura liscia, morbida e avvolgente, che si distende, attenta, su tavole e inusitati dischi di silicio.
Conduttore privilegiato, prezioso ed insostituibile della comunicazione moderna, sempre più potente e veloce. Elemento principale per la creazione delle schede madri di snartphone, tablet e computer.
Quel silicio necessario nel funzionamento delle nostre apparecchiature tecnologiche più attuali e sofisticate, fondamentale nelle comunicazione moderna, sempre più potente e veloce.
Sara Forte lo sa e, artista sensibile, ne fa un uso singolare e positivo. Con lei diventa veicolo conduttore di memorie, storie, colori e forme.
Silicio e arte diventano così il mezzo di rivelazione di molti segreti, quasi più della scienza. E' un mezzo di comunicazione, anche nel suo contenuto concettuale.
 
E poi c'è il vetro...
Che è di Murano ed è fatto di silice.
La pittura e le forme che fluttuano nelle opere di silicio, acquisiscono forza e presenza nelle sculture di vetro di Murano. Ancora quelle forme torcigliate, tridimensionali, sospese in uno spazio senza tempo e senza confini nella morbidezza dei colori che comunicano con l'anima per la loro espressione nella loro sostanza. Sara mostra a ciascuno con i propri lavori, la determinazione con cui sta distillando la propria espressione: forme pulite, essenziali ma fortemente comunicative e originali.
 
SARA FORTE
12 ottobre - 6 novembre 2016
Martedì - Domenica, 10-20
ingresso libero
 
catalogo in mostra